cloruro

clo||ro
s.m.
1830; cfr. fr. chlorure.


TS chim. sale dell’acido cloridrico, spec. con un metallo monovalente, forma in cui il cloro è maggiormente presente in natura; estens., ciascun composto binario del cloro | in chimica organica, composto formato da un gruppo alchilico o arilico unito a cloro

Polirematiche

cloruro d’argento
loc.s.m.
TS chim.
polvere bianca granulare che imbrunisce alla luce, pochissimo solubile in acqua, usata in fotografia e, in passato, come antisettico e sedativo
cloruro di ammonio
loc.s.m.
TS chim.
composto formato da cloro e da un gruppo ammonico, che si presenta sotto forma di cristalli incolori solubili in acqua ed è usato nella saldatura, nella fabbricazione di pile a secco, nella tintura e stampa dei tessuti, ecc.
cloruro di potassio
loc.s.m.
TS chim.
principale composto del potassio, che si presenta come solido bianco, abbastanza solubile in acqua, utilizzato come fertilizzante chimico
cloruro di sodio
loc.s.m.
TS chim.
principale composto del sodio, che si presenta come solido cristallino bianco, molto solubile in acqua, con svariate applicazioni nell’alimentazione umana e animale come sale da cucina, nell’industria come precipitante di coloranti, in medicina per la preparazione della soluzione isotonica o fisiologica, in agricoltura come fertilizzante ed erbicida
cloruro sodico
loc.s.m.
TS chim.
=> cloruro di sodio.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.