coercizione

co|er|ci|zió|ne
s.f.
1812; dal fr. coercition, dal lat. coercitio, -onis, der. di coercēre “costringere”.


1. CO il costringere qcn., con la forza o le minacce, a fare o a non fare qcs. contro la propria volontà: subire una coercizione, fare uso della coercizione
2a. TS dir.rom. in Roma antica, potere di punire che competeva al pater familias e al magistrato quando venivano violati i suoi ordini
2b. TS dir. mezzo con cui viene ripristinato l’ordine giuridico con l’uso della forza o con l’applicazione di sanzioni in caso di inosservanza di un precetto legale

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.