cognizione

co|gni|zió|ne
s.f.
av. 1332; dal lat. cognitiōne(m), v. anche conoscere, cfr. sup. lat. cognitum.


CO
1. conoscenza: la cognizione del bene e del male, cognizione di una serie di fatti
2. spec. al pl., nozioni: acquistare nuove cognizioni, avere approfondite cognizioni storiche | complesso di nozioni, scienza, cultura: un uomo di vaste cognizioni
3. facoltà di comprensione, capacità di rendersi conto di qcs.: manca totalmente di cognizione
4. TS dir. esame di tutti i dati di una causa civile o penale per arrivare al verdetto finale

Polirematiche

azione di cognizione
loc.s.f.
TS dir.
a. che serve a raccogliere informazioni su un rapporto giuridico controverso
con cognizione di causa
loc.avv.
TS dir.
con approfondito esame di tutti gli elementi | CO fig., con effettiva conoscenza di un argomento, di una questione: parlare, giudicare con cognizione di causa.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.