collaudo

col|làu|do
s.m.
1846; der. di collaudare.


CO
1. verifica sperimentale di macchine, impianti, materiali o sim. per accertarne il buon funzionamento o l’idoneità all’uso: collaudo di un aereo, di un impianto elettrico, di un ponte sospeso; fare, eseguire, compiere un collaudo, procedere al collaudo, passare, superare il collaudo, pista, prove di collaudo
2. fig., esame o controllo in generale: vuole sposarla, ma dovrà superare il collaudo dei genitori
3. TS industr. controllo selettivo compiuto sulla qualità dei singoli prodotti finiti o semilavorati
4. TS dir. nei contratti d’appalto: accertamento formale da parte del committente che un’opera è stata eseguita in conformità alla legge e agli accordi presi: diritto di collaudo, verbale, certificato di collaudo
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.