colloide

col|lòi|de
s.m.
1875; dall’ingl. colloid, dal gr. kollṒeidēs “viscoso”, der. di kólla “glutine”.


1. TS chim., fis. sostanza che, dispersa in un mezzo per lo più acquoso, origina un particolare tipo di soluzione (soluzione colloidale) e che non diffonde attraverso membrane organiche; anche agg.: sostanza colloide
2. TS biochim. sostanza gelatinosa proteica presente in formazioni ghiandolari come i follicoli tiroidei o il lobo anteriore e intermedio dell’ipofisi; anche agg.

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.