competente

com|pe|tèn|te
agg., s.m. e f.
av. 1348; dal lat. tardo competĕnte(m), v. anche competere.


AU
1a. agg., che ha le capacità, l’esperienza, le conoscenze necessarie per svolgere una determinata attività: insegnante competente, è un uomo competente nel suo mestiere
1b. agg., s.m. e f., che, chi ha un’approfondita conoscenza di una disciplina, esperto: competente in letteratura, competente in materia, sentire il parere di un competente, parlare da competente, non è un competente di musica
2. agg. TS dir. che ha il diritto esclusivo di esercitare una determinata attività giuridica: autorità, foro, giudice, tribunale competente
3a. agg. LE adeguato, proporzionato: poteva parere una punizione competente, anche all’offeso il più borioso (Manzoni)
3b. agg. OB opportuno
4. agg. TS geol. di roccia, che reagisce alle sollecitazioni tettoniche fratturandosi rigidamente

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.