compilatore

com|pi|la||re
s.m.
av. 1388; dal lat. tardo compilatōre(m) propr. “saccheggiatore” poi “plagiario”, v. anche compilare; nell’accez. 2 cfr. ingl. compiler.


1. CO chi compila: il compilatore dell’antologia; crede di essere un grande giornalista ma è un semplice compilatore di cronache
2. TS inform. programma per tradurre un programma da linguaggio ad alto livello in linguaggio macchina
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.