2complesso

com|plès|so
agg.
av. 1400; dal lat. complĕxu(m), p.pass. di complĕcti “1abbracciare”, v. anche 1complesso.


1. BU robusto: corporatura complessa
2. FO formato dall’unione di più elementi: un macchinario complesso, una frase complessa
3. FO complicato, difficile da capire: ragionamento, problema complesso

Polirematiche

frazione complessa
loc.s.f.
TS mat.
f. in cui numeratore e denominatore sono a loro volta frazioni
lessema complesso
loc.s.m.
TS ling.
=> polirematica.
lessia complessa
loc.s.f.
TS ling.
l. costituita da un sintagma (es.: menare il can per l’aia)
muscolo grande complesso
loc.s.m.
TS anat.
m. largo e spesso, situato nella regione della nuca e nella parte superiore del dorso, che ha la funzione di far ruotare la testa
numero complesso
loc.s.m.
1. TS mat. somma di un numero reale e di un numero immaginario
2. OB misura non decimale
numero immaginario complesso
loc.s.m.
TS mat.
=> numero complesso
proposizione complessa
loc.s.f.
TS ling.
quella che oltre ad avere soggetto, predicato e complemento oggetto, ha anche complementi indiretti
punto complesso
loc.s.m.
TS geom.
p. di un piano o di uno spazio le cui coordinate non sono tutte reali
sistema complesso
loc.s.m.
TS mat.
s. composto da moltissimi costituenti elementari, che richiede strategie di descrizione facenti riferimento a valori medi o a modelli semplificati che consentono di ridurre il numero dei parametri significativi e controllarne matematicamente l’evoluzione
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.