complicità

com|pli|ci|
s.f.inv.
1701; der. di complice con -ità.

CO
1. l’essere complice di altri in un’azione criminosa o colpevole
2a. estens., aiuto diretto o indiretto a macchinazioni anche scherzose: ha marinato la scuola con la complicità dell’amico
2b. fig., aiuto, favore oggettivo rappresentato da cose o condizioni atmosferiche e sim.: fuggì con la complicità della notte
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.