1complimento

com|pli|mén|to
s.m.
1547; dallo sp. cumplimiento, der. di cumplir "compiere (gli auguri)".


 AU 
1. espressione di apprezzamento, ammirazione: fare, rivolgere un complimento a qcn., un complimento sincero; in frasi di auguri: complimenti per la laurea!, tanti complimenti per la promozione!; anche iron.: hai fatto un bel pasticcio, complimenti!
2. al pl., atto, parola di cortesia spec. formali, affettati; cerimonie: ricevere qcn. con mille complimenti, bando ai complimenti!; non c’è tempo per i complimenti, non c’è tempo da perdere
3. RE merid., insieme di cibarie, spec. dolciumi, portati per festeggiare un avvenimento: piatto di complimento, portare i complimenti per il battesimo
4. TS st.teatr. breve saluto, in prosa o in versi, indirizzato da uno degli attori al pubblico all’inizio o al termine della rappresentazione


Polirematiche

fare complimenti
loc.v.
CO
mostrarsi eccessivamente esitanti nell’accettare ciò che viene offerto, per timidezza o per formalità: serviti pure, non fare complimenti
fare i complimenti
loc.v.
CO
complimentarsi: devo farti i complimenti per l’ottimo lavoro, ti faccio i miei complimenti
per complimento
loc.avv.
CO
per pura cortesia: dire qcs. per c.
senza complimenti
loc.avv.
CO
familiarmente, alla buona: serviti senza complimenti
senza tanti complimenti
loc.avv.
CO
in modo rude: l’ha licenziato senza tanti complimenti
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.