comunicazione

co|mu|ni|ca|zió|ne
s.f.
sec. XIV; dal lat. communicatiōne(m), v. anche comunicare.


FO
1. il comunicare, il far conoscere, il render noto: comunicazione di notizie, di informazioni, di idee, di pensieri
2. capacità individuale, personale di comunicare pensieri, sentimenti, ecc.: avere capacità, incapacità di comunicazione | ciò che si comunica, l’insieme delle informazioni comunicate
3. messaggio: comunicazione scritta, orale; una comunicazione urgente; il direttore mandò una comunicazione a tutti i dipendenti | fare una comunicazione, comunicare rapidamente una notizia, spec. tecnica
4. relazione di argomento scientifico presentata a un convegno e sim.: fare, presentare una comunicazione
5. il mettersi, il trovarsi in contatto con altre persone: essere in comunicazione con qcn.; trasmissione e ricezione di messaggi telefonici, radiofonici e sim.: comunicazione telefonica, postale; la comunicazione si è interrotta
6. collegamento, passaggio tra luoghi: il Reno è un’importante via di comunicazione
7. spec. al pl., insieme di mezzi di trasporto, di strutture e sim. che realizzano un collegamento: comunicazioni terrestri, marittime, aeree
8. TS dir. nel diritto processuale, procedura con cui si dà notizia dei provvedimenti presi dal giudice
9. TS inform., ling. processo di trasmissione di dati con appositi segnali da un sistema all’altro | processo di trasmissione di dati tra sistemi
10. OB TS lit. comunione eucaristica

Polirematiche

comunicazione animale
loc.s.f.
TS etol.
trasmissione di informazioni relative alla ricerca di cibo, alla difesa, al corteggiamento ecc. realizzata attraverso segnali olfattivi, tattili, di postura ecc.
comunicazione di massa
loc.s.f.
CO
spec. al pl., particolare tipo di comunicazione realizzata attraverso organi di stampa e mezzi audiovisivi per raggiungere un pubblico molto esteso
comunicazione di servizio
loc.s.f.
CO
breve testo scritto o messaggio verbale rivolto agli addetti ai lavori di un determinato settore
comunicazione giudiziaria
loc.s.f.
TS dir.
denominazione non più in uso dell’atto giudiziario oggi noto come informazione di garanzia
comunicazione non verbale
loc.s.f.
TS semiol.
trasmissione di informazioni attraverso segni non linguistici
comunicazione verbale
loc.s.f.
TS ling.
trasmissione di informazioni attraverso segni linguistici orali o scritti.
linee di comunicazione
loc.s.f.pl.
CO
l’insieme dei mezzi di trasporto marittimi, aerei e ferroviari che mettono in comunicazione due località.
mezzi di comunicazione
loc.s.m.pl.
CO
1. mass media
2. insieme di mezzi tecnici utilizzati per il trasporto di cose e persone
mezzi di comunicazione di massa
loc.s.m.pl.
CO
mass media
protocollo di comunicazione
loc.s.m.
TS inform.
insieme di norme che regolano la trasmissione di informazioni tra due dispositivi comunicanti tra loro
scienza delle comunicazioni
loc.s.f.
TS sc.uman.
insieme delle discipline che studiano la comunicazione nei suoi aspetti strutturali, linguistici e tecnologici, spec. con riferimento ai mezzi di comunicazione di massa | facoltà o corso di laurea dove si studiano tali discipline
teoria della comunicazione
loc.s.f.
TS scient.
t. globale che ha per oggetto le dinamiche comportamentali o cognitive relative a uno scambio anche involontario di qualunque tipo di segni fra due o più individui
via di comunicazione
loc.s.f.
CO
ciascuno dei possibili percorsi o collegamenti per il trasporto di persone e cose (come strade, ferrovie, fiumi, ecc.)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.