concorrenza

con|cor|rèn|za
s.f.
av. 1498; der. di concorrere con -enza.


AU 

1. AD competizione tra due o più persone che cercano di prevalere l’una sull’altra: essere, entrare in concorrenza | estens., le persone stesse che sono in competizione: avrai una forte concorrenza
2. TS econ. forma di mercato in cui vi è libertà di contrattazione economica
3. CO competitività tra le imprese per acquistare maggiore importanza nel settore dove operano: concorrenza dura, spietata | l’insieme delle imprese che contrastano la presenza sul mercato di un’altra impresa: battere la concorrenza
4. TS burocr. raggiungimento: versamenti rateali sino alla concorrenza della somma stabilita
5. BU affluenza di persone radunate in unico luogo


Polirematiche

concorrenza fallimentare
loc.s.f.
TS econ.
c. che spinge i concorrenti a praticare prezzi così bassi da portare al fallimento
concorrenza imperfetta
loc.s.f.
TS econ.
forma di mercato caratterizzata dalla mancanza di libertà di ingresso nel mercato
concorrenza monopolistica
loc.s.f.
TS econ.
situazione in cui le imprese sono molto numerose ma vendono prodotti non identici e possono quindi influire sul loro prezzo
concorrenza perfetta
loc.s.f.
TS econ.
situazione in cui le imprese sono così numerose che nessuna è in grado di influire sul prezzo e vi è quindi piena libertà di ingresso sul mercato
concorrenza sleale
loc.s.f
TS dir.
operazione di chi usa nomi o marchi che possono creare confusione con quelli usati da altri, ne imita i prodotti o diffonde notizie tali da screditare il concorrente.
libera concorrenza
loc.s.f.
TS econ.
situazione teorica di mercato in cui prevale il libero gioco della domanda e dell’offerta e in cui la produzione e la distribuzione non sono in alcun modo influenzate dall’intervento statale
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.