condanna

con|dàn|na
s.f.
1673; der. di condannare.


AD
1. il condannare, l’essere condannato; la sentenza con la quale i giudici infliggono una pena: emettere, pronunziare una condanna, condanna all’ergastolo, ai lavori forzati, alla reclusione, a morte; condanna senza appello, definitiva | pena o obbligazione inflitta con tale sentenza: scontare, subire una condanna a dieci anni di reclusione, condanna giusta, ingiusta
2. estens., condizione di dolore, disagio, tormento, alla quale è difficile sottrarsi: avere un figlio così è una vera condanna, la condanna della povertà; con riferimento a malattie non guaribili: i risultati degli esami hanno confermato la condanna di quel poveretto
3. estens., giudizio di biasimo, disapprovazione, spec. di carattere morale: comportandoti così rischi di attirarti la condanna di tutti, esprimere la propria condanna del terrorismo
4. TS teol. dichiarazione di falsità di una dottrina religiosa

Polirematiche

condanna capitale
loc.s.f.
TS dir.
condanna a morte
condanna condizionale
loc.s.f.
TS dir.
=> sospensione condizionale della pena.
firmare la propria condanna
loc.v.
CO
comportarsi in modo da farsi necessariamente dichiarare o riconoscere colpevole
pubblicazione di una sentenza penale di condanna
loc.s.f.
TS dir.
pena accessoria che può essere ordinata dal giudice, consistente nel rendere di pubblico dominio una sentenza mediante affissione nell'albo comunale o pubblicazione su un quotidiano.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.