consanguineo

con|san|guì|ne|o
agg., s.m.
av. 1294; dal lat. consanguĭnĕu(m), v. anche sangue.


CO
1. agg., s.m., che, chi è legato da parentela sia in linea diretta che collaterale
2. agg., s.m., che, chi rispetto a un’altra persona ha medesimo padre, ma madre diversa: figli consanguinei, fratelli consanguinei
3. agg. TS genet. di individuo, che ha comunanza di patrimonio ereditario con un altro
4. agg. LE che riguarda legami di consanguineità: chi la scure | asterrà pio dalle devote frondi | men si dorrà di consanguinei lutti (Foscolo)

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.