consenso

con|sèn|so
s.m.
av. 1348; dal lat. consēnsu(m), acc. di consensus, -us, der. di consentīre "essere d'accordo".


 AU 

1a. AU il permettere, il consentire qcs.: dare, chiedere il consenso
1b. TS ferr. autorizzazione a effettuare un’operazione che riguarda la circolazione dei treni: consenso telegrafico, consenso telefonico
2a. AU giudizio favorevole, approvazione: avere il consenso del pubblico, della società
2b. AU adesione, partecipazione: dare il proprio consenso a un’iniziativa
2c. TS polit. appoggio dato da gruppi sociali a un programma politico, a un partito e sim.
3a. CO conformità di voleri, opinioni o sentimenti tra più persone
3b. TS dir. elemento essenziale di un negozio giuridico consistente nell’accordo delle volontà dei contraenti


Polirematiche

consenso delle genti
loc.s.m.
TS filos.
criterio di verità usato dagli antichi filosofi, per cui ciò che è riconosciuto vero da tutti deve essere tale
consenso matrimoniale
loc.s.m.
TS dir.
reciproca volontà di contrarre matrimonio espressa dai futuri sposi
consenso universale
loc.s.m.
TS filos.
=> consenso delle genti.
puntare di consenso
loc.v.
TS venat.
di cane da ferma, imitarne un altro vedendolo puntare
simulazione di consenso
loc.s.f.
TS dir.can.
nel consenso matrimoniale, discordanza fra la volontà reale del soggetto e la manifestazione esterna della volontà stessa
vizio di consenso
loc.s.m.
TS dir.
=> vizio della volontà
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.