contagioso

con|ta|gió|so
agg.
av. 1348; dal lat. tardo contagiōsu(m), v. anche contagio.

AD
1. di malattia, che si può trasmettere da un individuo all’altro per contatto diretto o indiretto: il morbillo è fortemente contagioso, malattia contagiosa | di persona o animale in condizione di trasmettere una malattia infettiva: i malati contagiosi; anche s.m.: il reparto dei contagiosi
2. fig., di comportamento, idea o sim. che si comunica facilmente ad altri: un entusiasmo contagioso, un’allegria contagiosa, manie contagiose
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.