contare

con||re
v.tr. e intr.
2ª metà XII sec; lat. cŏmpŭtāre, comp. di con- “assieme, con” e putāre “calcolare”; nell’accez. 9 cfr. fr. compter.


FO
1a. v.tr., numerare progressivamente persone, animali o cose per determinarne la quantità: contare le sedie, i posti a sedere, i soldi; contare gli alunni presenti in aula, gli abitanti di un paese | ass., esprimere i numeri in ordine progressivo: contare da uno a dieci; contare a voce alta, mentalmente, sulle dita; estens., fare le più semplici operazioni aritmetiche: il bambino ormai sa contare
1b. v.tr., tenere in conto, valutare badando a che non si superino determinati limiti: contare a qcn. tutti i dolci che mangia, contare a qcn. quanto denaro spende
2a. v.tr., comprendere, mettere nel conto; considerare: cinque persone senza contare i bambini; è una casa di ottanta metri quadrati, contando anche il balcone
2b. v.tr., avere, annoverare; vantare: conta molti anni di servizio; può contare molte persone importanti tra le sue conoscenze
3. v.tr. TS sport nel pugilato e nella lotta, sottoporre un pugile o un lottatore atterrato al conteggio dei secondi regolamentari superati i quali può essere considerato sconfitto: il pugile è stato contato alla terza ripresa
4. v.tr. LE valutare, reputare, stimare: che è anche un diprezzo, un pitaffio col loro nome contarlo per nulla (Manzoni)
5. v.tr. CO dire, raccontare, riferire: contar storie, frottole
6. v.tr. OB attribuire, far dipendere qcs. da qcs. altro o da qcn.; imputare
7. v.intr. (avere) FO avere importanza, valore, peso: questi sono argomenti che contano, in questo gioco conta anche la fortuna | ricoprire un ruolo sociale preminente: gente che conta; non contare niente, non contare nulla, non avere alcuna importanza; non avere potere, non godere di nessun prestigio: è uno che conta niente
8. v.intr. (avere) FO seguito da una proposizione oggettiva: ripromettersi, proporsi: conto di venire domani mattina; contavo che saresti rimasto qualche giorno di più
9. v.intr. (avere) FO fare affidamento, confidare in una persona a cui si attribuiscono determinate capacità, doti e virtù; confidare nelle doti e capacità della persona stessa: è una persona su cui si può contare; posso contare sul tuo aiuto

Polirematiche

contare come il due di briscola
loc.v.
CO
fig., non avere alcuna autorità, non c. nulla
contare come il due di picche
loc.v.
CO
contare come il due di briscola
contare i giorni
loc.v.
CO
aspettare qcs. con impazienza
contare i minuti
loc.v.
CO
contare i giorni
contare i soldi in tasca
loc.v.
CO
calcolare la ricchezza di qcn.: contare i soldi in tasca a qcn.
contare il centesimo
loc.v.
CO
essere molto attento alle spese, parsimonioso, avaro
contare le ore
loc.v.
CO
contare i giorni
contare le pecore
loc.v.
CO
c. mentalmente delle immaginarie pecore, come espediente per favorire il sonno: è stato fino alle tre a contare le pecore
contare quanto il fante di picche
loc.v.
CO
contare quanto il due di briscola
contare sulla punta delle dita
loc.v.
CO
essere in numero molto scarso: conto sulla punta delle dita le volte che mi hai dato ragione, i veri amici si contano sulla punta delle dita
contare sulle dita
loc.v.
CO
contare sulla punta delle dita
contare sulle proprie braccia
loc.v.
CO
fare affidamento solo sulle proprie forze e capacità.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.