contestare

con|te|stà|re
v.tr., v.intr.
sec. XIV; dal lat. contestāri “aprire un processo chiamando i testimoni”, comp. di con- “assieme, con” e testis “testimone”.


1. v.tr. TS dir. notificare formalmente: contestare un’accusa, una contravvenzione
2. v.tr. AU mettere in dubbio, in discussione: contestare un diritto, un’affermazione
3. v.tr. AU criticare in modo radicale: contestare il sindaco, il modo di insegnare del professore; anche ass.: è una persona che contesta sempre
4. v.tr. OB affermare, attestare
5. v.intr. (avere) OB opporsi, resistere
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.