contezza

con|téz|za
s.f.
av. 1303; der. di 3conto con -ezza.


LE
1. cognizione, conoscenza: mi trassi oltre per aver contezza | di quello spirto (Dante); dar contezza, render noto; aver contezza, essere informato
2. familiarità, dimestichezza: la giovane… la contezza della sua vecchia con lui aveva veduta (Boccaccio)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.