controtagliato

con|tro|ta|glià|to
agg.

1. BU lett., di panno, tela e sim., tagliato secondo un determinato disegno; profilato, traforato in modo che l’orlo risulti a festoni: un baldacchino di velluto controtagliato (D’Annunzio)
2. TS arte nell’incisione del rame o dei metalli, lavorato con il controtaglio
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.