convalida

con||li|da
s.f.
1941; der. di convalidare.


1. CO il convalidare, il riconoscere valido spec. ai fini legali
2. TS burocr. approvazione, ratifica da parte di un organo superiore o di controllo che rende giuridicamente valido un atto, un procedimento e sim.: ottenere, negare la convalida; atto, bollo, firma di convalida | vidimazione, autenticazione: convalida di una firma, di un documento
3. TS dir. mezzo col quale si può ottenere la sanatoria di un negozio giuridico che sta per essere annullato | verifica che il giudice compie sulla effettiva sussistenza delle condizioni necessarie per giustificare un provvedimento: convalida di sequestro, di sfratto
4. BU dimostrazione, riprova

Polirematiche

convalida espressa
loc.s.f.
TS dir.
atto col quale l’avente diritto all’azione di annullamento di un negozio giuridico dichiara di rinunciare a tale diritto
convalida tacita
loc.s.f.
TS dir.
il dare spontanea esecuzione a un negozio giuridico da parte dell’avente diritto all’azione di annullamento.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.