convertitore

con|ver|ti||re
s.m.
1303-06; cfr. ingl. converter.


1. BU chi converte a una fede, a un’idea
2a. TS tecn. in chimica, in fisica e in elettronica, apparecchio o dispositivo con cui si attuano reazioni di conversione o trasformazioni di composti: convertitore termoelettrico, di frequenza, di corrente alternata in continua; anche agg.: apparecchio convertitore
2b. TS metall. recipiente di lamiera rivestito di materiale refrattario usato per la depurazione di metalli fusi o la produzione di leghe metalliche, spec. per convertire la ghisa fusa in acciaio

Polirematiche

convertitore analogico digitale
loc.s.m.
TS elettron.
dispositivo che converte in forma digitale il segnale analogico in ingresso (sigla DAC)
convertitore di codice
loc.s.m.
TS inform.
=> transcodificatore
convertitore di coppia
loc.s.m.
TS mecc.
nel motore di alcuni veicoli, organo (spec. idraulico) di trasmissione di una coppia motrice da un albero motore a un albero condotto rotanti a velocità diverse
convertitore di fase
loc.s.m.
TS elettr.
c. che cambia il numero di fasi in fonte di energia a corrente alternata senza cambiare la frequenza
convertitore di frequenza
loc.s.m.
TS elettr.
circuito, dispositivo o macchina che trasforma una corrente alternata da una frequenza a un’altra con o senza un cambiamento di voltaggio o di numero di fasi
convertitore di linguaggio
loc.s.m.
TS inform.
dispositivo che traduce una forma di dati in un’altra (es. da microfilm a nastro magnetico)
convertitore di standard
loc.s.m.
TS elettron.
quello usato per convertire, attraverso la digitalizzazione, un segnale video in un segnale di un sistema o standard diverso
convertitore digitale analogico
loc.s.m.
TS elettron.
dispositivo che converte in forma analogica i segnali digitali in ingresso
convertitore d’immagine
loc.s.m.
TS elettron.
dispositivo optoelettronico usato per individuare oggetti irraggianti energia che non cade nel campo del visibile
convertitore rotante
loc.s.m.
TS elettr.
macchina elettrica rotante che ha due o più avvolgimenti su un solo indotto contenente un collettore per operazioni a corrente continua e anelli rotanti per operazioni a corrente alternata (quando un tipo di tensione è immesso per il funzionamento da motore, l’altro tipo è distribuito dall’azione da generatore).
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.