copertura

co|per||ra
s.f.
2ª metà XIII sec; lat. copertūra(m), v. anche coprire.


AU 

1. AD il coprire e il suo risultato
2. CO ciò che copre; spec. struttura o materiale che ricopre un edificio: un capanno con copertura di lamiera, terrazza con copertura impermeabile
3. CO fig., protezione, garanzia da rischi o pericoli: la mia assicurazione mi garantisce un’adeguata copertura
4. CO fig., falsa apparenza che cela la realtà, spec. in relazione ad attività illecite: l’azienda di trasporti era la copertura per un’attività di contrabbando
5. TS geol. materiale o terreno che copre affioramenti rocciosi | parte superficiale della litosfera, costituita da sedimenti
6. TS econ. insieme di valori che coprono i rischi cui si espongono le imprese finanziarie | operazione che elimina o riduce tale rischi
7. TS milit. complesso delle operazioni attuate, anche in tempo di pace, per prevenire ed evitare eventuali violazioni di frontiera o irruzioni nemiche e per assicurare una rapida mobilitazione in caso di allarme
8. TS sport nel pugilato, atteggiamento dell’atleta che si protegge testa e stomaco con le braccia
9. TS bot. superficie di una data area coperta dagli individui di una specie
10. TS telecom. zona del territorio raggiunta da un segnale televisivo irradiato via etere o via satellite
11. TS giorn., telev. insieme dei servizi con cui organi di stampa o radiotelevisivi garantiscono l’informazione su un dato avvenimento: la copertura delle gare di sci sarà garantita dalle tre reti televisive


Polirematiche

copertura aurea
loc.s.f.
TS econ.
oro depositato nelle casse dello Stato come garanzia della moneta in circolazione.
perdita di copertura
loc.s.f.
TS fin.
la diminuzione quantitativa, o di valore, subita per qualunque causa dalla copertura di un’obbligazione
terriccio di copertura
loc.s.m.
TS agr.
la parte superficiale del terriccio forestale, costituito da materiale fogliaceo
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità