corazza

co|ràz|za
s.f.
2ª metà XIII sec; lat. coriacĕa(m), der. di corium “cuoio”.


AD
1. armatura protettiva del busto, di cuoio o più spesso di acciaio, in uso fino al XVII sec. e attualmente adottata come elemento decorativo da alcuni corpi militari speciali
2. estens., rivestimento osseo o corneo di molti animali: la corazza della tartaruga, della testuggine, dell’armadillo | esoscheletro dei Crostacei e di altri Artropodi
3. fig., schermo, difesa: la corazza dell’ipocrisia, fare della virtù una corazza contro il peccato
4. TS milit. protezione d’acciaio per mezzi da combattimento, carri armati o navi da battaglia | struttura di calcestruzzo per fortificazioni permanenti capace di resistere ai tiri d’artiglieria o ai bombardamenti
5. TS sport nell’hockey su ghiaccio, nel football americano, nella scherma e sim., copertura indossata dai giocatori per ripararsi dai colpi degli avversari
6. TS idraul. => mantellata
7. TS elettron. schermo antimagnetico che protegge sofisticati strumenti elettrici
8. OB spec. al pl., corazziere
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.