1coro

|ro
s.m.
av. 1306; dal lat. chŏru(m), dal gr. khorós.


1a. TS teatr. nell’antica Grecia, insieme di persone che cantavano e si muovevano in cadenza durante le feste in onore di una divinità; nella tragedia greca attica, gruppo di cantori e danzatori che declamavano brani lirici a commento dell’azione scenica | parte della commedia o della tragedia destinata ad essere cantata dal coro | nell’antico teatro greco, parte riservata al coro
1b. TS lett. nella tragedia romantica, brano lirico in cui l’autore esprime il proprio punto di vista: i cori dell’Adelchi
2a. AU canto eseguito da più persone
2b. AU insieme di più cantori che eseguono lo stesso brano musicale: un coro alpino, il coro dell’Armata Rossa, un coro di voci bianche
2c. TS mus. componimento musicale destinato a essere interpretato da più voci: un coro di Palestrina
2d. AU estens., canto di più animali insieme: il coro delle cicale
3. AU fig., opinione, parere, giudizio, pronunciato concordemente da più persone; reazione comune: un coro di proteste ha accolto la decisione dell’arbitro
4. TS arch. parte dell’abside destinata a ospitare i cantori | insieme degli stalli, disposti a semicerchio, dove si dispongono i cantori: un coro di legno intarsiato
5. TS teol. schiera di spiriti celesti; coro degli angeli, coro angelico, secondo la concezione medievale dell’universo, ciascuna delle nove schiere in cui sono ripartiti gli angeli a seconda del loro grado di perfezione
6. LE insieme di cose disposte a cerchio: nel festante coro | de le grandi Alpi la regal Torino (Carducci)

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.