correzione

cor|re|zió|ne
s.f.
av. 1294; dal lat. correctiōne(m), v. anche correggere.


AD
1a. il correggere da imperfezioni, da errori, spec. un testo, uno scritto: correzione di un elaborato, un testo sottoposto alla correzione di molte persone | modificazione apportata a un testo e sim. a scopo di miglioramento: le tue correzioni non mi convincono | il segno col quale si indica un errore: un compito pieno di correzioni, senza correzioni
1b. ritocco: un disegno con troppe correzioni
2. variazione, cambiamento rispetto a quanto stabilito in precedenza: la nave ha effettuato una correzione della rotta, abbiamo apportato delle correzioni al programma
3a. BU intervento educativo finalizzato all’eliminazione di difetti, vizi, ecc.: metodo di correzione
3b. BU rimprovero, ammonimento
4. CO operazione con cui si modificano o migliorano le caratteristiche di qcs.: correzione dell’alveo di un fiume, di un torrente; correzione di una strada
5. CO aggiunta di liquore ad una bevanda
6. TS enol. modificazione della gradazione alcolica, dell’acidità, della percentuale di tannino o di zucchero in un vino, al fine di migliorarne le caratteristiche
7a. TS agr. aggiunta di sostanze chimiche ad un terreno allo scopo di compensarne l’eccessiva acidità o basicità
7b. TS scient. aggiunta o sottrazione di una quantità numerica alla misura ottenuta da uno strumento, allo scopo di compensare gli errori sistematici | la quantità numerica aggiunta
7c. TS tecn. intervento periodico, effettuato sugli organi di comando di una macchina, uno strumento e sim., per eliminare eventuali modificazioni indesiderate nel funzionamento
7d. TS med. in oculistica, compensazione di un’ametropia tramite apposite lenti
7e. TS ret. => epanortosi
8. OB correttezza; precisione

Polirematiche

casa di correzione
loc.s.f.
CO
=> riformatorio
correzione di bozze
loc.s.f.
TS edit.
quella effettuta da un apposito correttore o dall’autore stesso sulle prove di stampa di un testo prima di consegnarlo per la definitiva correzione tipografica e la stampa
correzione di rotta
loc.s.f.
CO
volontaria modificazione apportata al percorso prestabilito di una nave o di un aereo | fig., modificazione del comportamento, dell’atteggiamento di qcn. allo scopo di adeguarsi alle circostanze, all’ambiente e sim.
correzione relativistica
loc.s.f.
TS fis.
aggiunta di termini che modificano le previsioni della meccanica di Newton e che scompaiono se si rende infinita la velocità della luce.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.