corridoio

cor|ri||io
s.m.
av. 1363; der. di correre con -toio, con sonorizzazione sett., cfr. lat. mediev. di Venezia corretorium.


1a. AU ambiente, solitamente lungo e stretto, che mette in comunicazione locali diversi: il corridoio di un appartamento | nelle carrozze dei treni, stretto passaggio attraverso il quale si accede agli scompartimenti | negli autobus, aerei e sim., passaggio da cui si accede alle file dei posti a sedere | estens., passaggio, varco: al suo passaggio si aprì un corridoio tra la folla
1b. TS mar. ciascuno dei ponti sotto coperta; primo, secondo, terzo corridoio, per distinguerli a partire dall’alto
1c. OB ballatoio che era situato nelle parti alte di un edificio
2a. TS sport nel tennis, ognuno dei due settori laterali del campo utilizzati nelle partite di doppio
2b. TS sport nel calcio, varco aperto durante un’azione nella difesa avversaria
3. TS dir.intern. striscia di terra di uno stato che attraversa il territorio di un altro stato

Polirematiche

corridoio aereo
loc.s.m.
TS aer.
passaggio aereo stabilito con accordi internazionali per l’attraversamento di zone militari e sim.
corridoio dei passi perduti
loc.s.m.
CO
scherz., nel palazzo di Montecitorio a Roma, vasto corridoio antistante alla camera dei deputati in cui si riuniscono giornalisti e parlamentari
di corridoio
loc.agg.inv.
CO
che avviene in modo informale e parallelamente a contatti o rapporti ufficiali: intrallazzi, manovre di corridoio
voce di corridoio
loc.s.f.
CO
notizia non ufficiale, raccolta attraverso indiscrezioni
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.