corrispondere

cor|ri|spón|de|re
v.intr. e tr.
1304; der. di rispondere con con-, cfr. lat. mediev. correspondĕre.


I. v.intr. (avere) FO
I 1a. essere conforme, uguale: ciò che dici non corrisponde al vero, quella persona corrisponde perfettamente alla descrizione che ne hai fatto
I 1b. essere adeguato, essere all’altezza: corrispondere alle speranze, ai desideri, alle aspettative di qcn.
I 1c. avere lo stesso valore, equivalere: un metro corrisponde a cento centimetri
I 1d. coincidere nel tempo o nello spazio: la mia partenza ha corrisposto con l’inizio del mese, se sovrapponi le figure vedrai che corrispondono esattamente
I 2. far riscontro, essere in reciproco rapporto: ad ogni casella corrisponde un numero, all’ampliamento dell’azienda ha corrisposto un aumento del personale
I 3. CO rendere il contraccambio: corrispondere all’amore, all’affetto di qcn.; corrispondere a un saluto
I 4. CO intrattenere una relazione epistolare: corrispondo ormai da anni con un’amica all’estero
I 5. CO di una sensazione fisica, ripercuotersi
I 6. BU di un edificio o parte di esso, affacciarsi
I 7. BU ass., di qcn., dare un soddisfacente rendimento nella propria attività
II. v.tr. FO
II 1. spec. riferito a sentimenti, contraccambiare, ricambiare: corrispondere l’affetto, l’amore di qcn.; il mio interessamento per loro non è stato corrisposto
II 2. pagare, versare come corrispettivo: corrispondere uno stipendio, un’indennità, un assegno mensile
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità