corteggiare

cor|teg|già|re
v.tr.
sec. XIV; der. di corte con -eggiare.

AD
1a. OB accompagnare, fare corteggio a un personaggio nobile o potente
1b. LE fig., accompagnare, stare intorno: forse perché della fatal quïete | tu sei l’immago, a me sì cara vieni, | o Sera? E quando ti corteggian liete | le nubi estive e i zefiri sereni, |… sempre scendi invocata (Foscolo)
2a. CO estens., adulare e lusingare qcn. per ottenerne la protezione, i favori e sim.
2b. CO dedicare attenzioni, premure e gentilezze a qcn. per conquistarne l’amore: l’ho corteggiata per mesi e mesi, ma ne è valsa la pena
2c. TS etol. compiere le sequenze del corteggiamento
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.