costruzione

co|stru|zió|ne
s.f.
1304-08; dal lat. constructiōne(m), v. anche costruire, cfr. sup. lat. constructum.


FO
1a. il costruire; edificazione, fabbricazione: la costruzione di una strada, di un ponte, di un palazzo, di un mobile, in via di costruzione | modo in cui qcs. è costruito: mobile di solida, robusta costruzione | al pl., studi relativi a determinate tecniche costruttive; le opere costruite: costruzioni edilizie, meccaniche, idrauliche, navali, aeronautiche
1b. l’opera costruita; edificio, fabbricato: una costruzione di pietre, legno, mattoni; una costruzione medievale, rinascimentale
2. CO al pl., gioco infantile costituito da piccoli solidi in legno, plastica, ferro, ecc. colorati, utilizzati per realizzare modellini, spec. di edifici: scatola di costruzioni, giocare con le costruzioni
3. TS gramm. disposizione ordinata dei vari elementi nella proposizione o nel periodo; costrutto | particolare reggenza di alcuni verbi o aggettivi: il verbo latino "utor" ha la costruzione con l’ablativo
4. TS mat. procedimento che permette di giungere alla soluzione di un problema seguendo ogni passaggio per via analitica o geometrica | TS geom. serie di operazioni per rappresentare graficamente un’entità geometrica: costruzione di un trapezio
5. CO fig., struttura generale di un’opera letteraria, artistica, musicale e sim.: la costruzione di un romanzo, di una poesia

Polirematiche

costruzione a senso
loc.s.f.
TS gramm.
c. in cui gli elementi di una frase si accordano non secondo la forma grammaticale e il significato proprio, ma secondo il senso generico delle parole
costruzione diretta
loc.s.f.
TS gramm.
c. in cui gli elementi sono disposti secondo l’ordine ritenuto più naturale (soggetto, predicato, complemento oggetto)
costruzione geometrica elementare
loc.s.f.
TS geom.
serie di operazioni geometriche, eseguibili con strumenti semplici, per la risoluzione di alcuni problemi
costruzione grafica
loc.s.f.
TS geom.
procedimento per la risoluzione di alcuni problemi mediante una costruzione geometrica
costruzione inversa
loc.s.f.
TS gramm.
c. in cui l’ordine normale degli elementi è invertito
costruzione personale
loc.s.f.
TS gramm.
c. con un soggetto determinato
costruzioni intensive
loc.s.f.pl.
TS urban.
costruzioni che tendono a sfruttare al massimo l’area fabbricabile, sia per l’elevato numero di piani di cui sono costituite, sia per lo spazio minimo di separazione tra i fabbricati
costruzioni marittime
loc.s.f.pl.
TS ing.
l’insieme delle opere in muratura e delle scogliere che servono per il segnalamento dei porti e dei litorali, per garantire le attività portuali e da riparo per le navi.
licenza di costruzione
loc.s.f.
TS burocr.
=> concessione edilizia
pietra da costruzione
loc.s.f.
CO
qualsiasi materiale roccioso che possa essere facilmente tagliato o ridotto in blocchi regolari per la costruzione di manufatti
scalo di costruzione
loc.s.m.
TS mar.
struttura in legno, muratura o cemento armato su cui si costruisce una nave o su cui la si fa scorrere al momento del varo, costituita da una parte fissa a terra e da un antiscalo
scienza delle costruzioni
loc.s.f.
TS ing.civ.
disciplina relativa all’insegnamento dei principi che presiedono allo studio statico delle strutture
tecnica delle costruzioni
loc.s.f.
TS ing.
insieme delle discipline relative alla progettazione delle strutture dell’ingegneria civile, navale, aeronautica e meccanica
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.