cotiledone

co|ti||do|ne
s.m.
1498; dal lat. cotylēdŏne(m), dal gr. kotulēdṒn, der. di kotúlē “cavità”, per la concavità delle foglie; nell’accez 1b cfr. lat. scient. Cotyledon, -onis.


1a. TS bot. foglia embrionale interna al seme, che può avere funzione di organo di riserva, assorbimento o protezione
1b. pianta erbacea perenne del genere Cotiledone | con iniz. maiusc., genere della famiglia delle Crassulacee, comprendente numerose specie delle regioni boreli temperate
2. TS zool. area del corion in cui si sviluppano gruppi di villi nella placenta dei ruminanti
3. TS anat. spec. al pl., lobi della superficie della placenta
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.