creolo

crè|o|lo
agg., s.m.
1711; dal fr. créole, dallo sp. criollo “meticcio, servo nato in casa”, der. di criar “allevare”.


1a. agg., s.m. BU che, chi è nato nelle colonie spagnole, francesi e portoghesi d’America da genitori europei | agg., proprio dei gruppi etnici formati da tali individui: musica, cultura creola, dialetto creolo
1b. agg., s.m. CO estens., nell’America centromeridionale e nelle Antille, meticcio nato da padre bianco e madre indigena
2. s.m. TS ling. lingua nata da un pidgin o altra lingua franca e diventata lingua materna di comunità in genere coloniali, alla cui base si riconoscono elementi lessicali e grammaticali, fortemente semplificati, di lingue europee (portoghese, spagnolo, francese, inglese, olandese) e delle originarie lingue delle popolazioni indigene americane, africane e asiatiche
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.