critico

crì|ti|co
agg., s.m.
1588 nell'accez. 4; dal lat. crĭtĭcu(m), dal gr. kritikós, der. di krínō “giudico, distinguo”.

FO
1. agg. , relativo alla critica, alla facoltà di valutare, di giudicare, di esaminare: analisi critica, considerazioni critiche, giudizio critico; dare prova, mancare di senso, di spirito critico
2. agg. , relativo a una crisi; grave, difficile: trovarsi in una situazione critica, attraversare un momento critico | decisivo, cruciale, che può portare a un cambiamento: anno critico, epoca critica
3. agg. chim., TS fis. di particolare valore di una grandezza fisica in corrispondenza del quale si verificano cambiamenti del comportamento di un sistema; di fenomeno che si determina in corrispondenza di tale valore | di valore limite raggiunto da una determinata grandezza
4a. s.m. AU chi esercita per professione la critica artistica, letteraria, politica, ecc.: critico sottile, critico di parte, critico militante
4b. s.m. AU estens., chi critica dando pareri sfavorevoli: è un critico severo della sua famiglia

Polirematiche

apparato critico
loc.s.m.
TS filol.
nelle edizioni critiche, complesso delle note di carattere filologico posto solitamente a piè di pagina
bibliografia critica
loc.s.f.
TS bibliol.
=> bibliografia ragionata
critico militante
loc.s.m.
CO
c. che partecipa attivamente alla vita letteraria e artistica del suo tempo.
esperienza critica
loc.s.f.
TS fis.
in un reattore nucleare di ricerca, operazione di aumento progressivo degli elementi di combustione fino al raggiungimento della condizione di criticità, rilevabile con opportuni strumenti
età critica
loc.s.f.
CO
1. l’adolescenza
2. la menopausa
fase critica
loc.s.f.
TS med.
momento decisivo per l’esito di una malattia
giorni critici
loc.s.m.pl.
CO
eufem., il periodo delle mestruazioni
massa critica
loc.s.f.
TS fis.
quantità minima di materiale fissile che, per una data configurazione del sistema, fa sì che la reazione a catena si inneschi spontaneamente
periodo critico
loc.s.m.
1. TS med. => fase critica
2. TS fisiol. i giorni della mestruazione
punto critico
loc.s.m.
1. TS fis., chim. condizione momentanea in cui avviene una sostanziale modifica nell’evolversi di un fenomeno | TS mat. quello dove la prima derivata di una funzione è inesistente o nulla
2. CO fig., momento cruciale, fase di particolare importanza o difficoltà: sono a un punto critico della mia carriera
reattore critico
loc.s.m.
TS nucl.
r. in cui la reazione a catena si autosostiene senza amplificarsi
stato critico
loc.s.m.
TS chim.
condizione di equilibrio fra due fasi di una sostanza, facilmente alterabile da modificazioni di temperatura, pressione o volume
storia critica
loc.s.f.
TS stor.
secondo F. Nietzsche, storiografia che studia il passato per liberare nuove energie nel presente e verso l’avvenire
temperatura critica
loc.s.f.
1. TS chim., fis. t. alla quale si verifica un determinato fenomeno fisico o chimico, ad es. quando un gas passa allo stato liquido
2. TS metall. t. oltre la quale un metallo ricristallizza
testo critico
loc.s.m.
TS filol.
t. che si ricava da un’edizione critica di un’opera
velocità critica
loc.s.f.
TS fis.
in un corpo in rotazione, velocità per cui cominciano a manifestarsi vibrazioni di risonanza
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.