de profundis

de pro|fùn|dis
loc.s.m.inv., lat.
av. 1725; lat. De profundis, prime parole del salmo biblico CXXIX De profundis clamavi ad te, Domine “dal profondo ho gridato a te, o Signore”.


1. TS lit. salmo penitenziale in suffragio dei defunti
2. CO estens., constatazione e, talvolta, causa di una situazione rovinosa: il suo discorso fu un vero de profundis per le tesi avversarie

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità