decorazione

de|co|ra|zió|ne
s.f.
1687; dal lat. tardo decoratiōne(m), v. anche decorare, cfr. fr. décoration.


 AU 
1a. il decorare, il decorarsi e il loro risultato: la decorazione con il caramello deve essere eseguita rapidamente
1b. ciò che decora, ornamento, fregio: una specchiera pesante di decorazioni e orpelli; addobbo, festone: acquistare le decorazioni per una festa | TS arte, lett., mus. abbellimento esteriore con funzione puramente decorativa
2. CO conferimento di una medaglia o di un’onorificenza in riconoscimento di meriti civili o militari; l’onorificenza stessa: una cerimonia di decorazione dei reduci, conferire una decorazione, ostenta con orgoglio le sue decorazioni


Polirematiche

decorazione a quartiere
loc.s.f.
TS ceram.
tipo di decorazione di piatti suddivisa in scomparti
decorazione a spranghe
loc.s.f.
TS legat.
d. della copertina di un libro, costituita da elementi orizzontali che occupano il dorso e parte dei piatti
decorazione scenica
loc.s.f.
TS teatr.
allestimento di scenari per mezzo di elementi architettonici o pittorici.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità