delirare

de|li||re
v.intr. (avere)
av. 1313 nell'accez. 4; dal lat. delīrāre, propr. “uscire dal solco”, comp. di de- “da, fuori” e lira “solco”.


AD
1. essere in preda a delirio: delirare per la febbre, il malato ha delirato tutta la notte
2. estens., provare o manifestare un grande entusiasmo, un’estrema esaltazione: il pubblico del teatro delirava
3. estens., dire o fare cose irragionevoli o insensate; vaneggiare, farneticare: la passione lo fa delirare; che dici, stai delirare?
4. OB LE deviare dalla retta via: «Perché tanto delira» | disse «lo ’ngegno tuo da quel che sole?» (Dante)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità