demone

|mo|ne
s.m.
av. 1306; dal lat. daemŏne(m), dal gr. daímōn, -onos.


CO
1. nelle antiche religioni politeiste e nelle credenze popolari, entità di natura intermedia tra l’uomo e le divinità, benefica o malefica
2. fig., passione sfrenata e cocente che tormenta l’animo umano: il demone della gelosia, del gioco
3. TS filos. nello stoicismo e nel neoplatonismo, essere razionale intermedio tra la realtà divina e quella umana | entità, genio soprannaturale e personale ispiratore delle azioni umane
4. CO demonio

Polirematiche

demone di Maxwell
loc.s.m.
TS fis.
essere ipotetico in grado di interagire con le singole particelle microscopiche di un sistema producendo trasformazioni contrarie a quelle previste dalla seconda legge della termodinamica.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità