depositario

de|po|ṣi||rio
agg., s.m.
av. 1444; dal lat. tardo depositarĭu(m), v. anche depositare.


CO
1. agg., s.m., che, chi ha ricevuto in deposito valori o oggetti altrui: le banche sono depositarie della maggior parte dei nostri risparmi
2. agg., s.m., fig., che, chi custodisce una conoscenza, mantiene un segreto, salvaguarda una tradizione: essere depositario di una confessione, di una confidenza, ritenersi depositario di una verità
3. s.m. TS stor. tesoriere | camerlengo del banco dei pegni
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità