derelitto

de|re|lìt|to
agg., s.m.
av. 1306; dal lat. derelĭctu(m), da derelĭnquĕre “abbandonare”.


CO che, chi è abbandonato da tutti, in solitudine, senza aiuti morali o mezzi di sostentamento | agg. BU di edifici, paesi, campagna, ecc., in stato d’abbandono, desolato
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità