determinativo

de|ter|mi|na||vo
agg., s.m.
sec. XIV; dal lat. determinatīvu(m), v. anche determinare.


1. agg. TS gramm. che ha la capacità di determinare, di rendere noto
2. s.m. TS paleograf. con riferimento ad antiche scritture, ideogramma che precede un nome e indica la classe tipologica dell’oggetto nominato
3. agg. BU che determina

Polirematiche

aggettivo determinativo
loc.s.m.
TS gramm.
a. che serve a individuare con esattezza ciò che è indicato dal nome
articolo determinativo
loc.s.m.
TS gramm.
a. che indica un essere o un oggetto che si presume noto (per es. il cane mi ha morso, pl. i cani mi hanno morso, un cane, dei cani di cui si sa già) o un’intera classe di esseri o oggetti (per es. il cane è un quadrupede, pl. i cani sono quadrupedi)
composto determinativo
loc.s.m.
TS ling.
c. endocentrico in cui il primo membro determina il secondo, o specificandolo (es.: buonuomo, altopiano), o indicandone una dipendenza (es.: fruttivendolo)
proposizione relativa determinativa
loc.s.f.
TS ling.
=> proposizione relativa limitativa
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità