deviazione

de|vi|a|zió|ne
s.f.
1623; dal lat. deviatiōne(m), v. anche deviare.


AD
1a. il deviare o l’essere deviato dal percorso abituale: fare una deviazione rispetto all’itinerario, dopo la frana il torrente ha subito una deviazione | fig., allontanamento da una norma o da una linea di condotta: deviazione dalla fede; comportamento deviato, devianza: deviazione sessuale
1b. percorso deviato, diverso da quello normale: c’è una deviazione perché il ponte è chiuso per lavori
2. TS med. spostamento rispetto alla linea o alla posizione corretta: deviazione della colonna vertebrale, del setto nasale
3a. TS fis. modificazione della traiettoria di un corpo rispetto a una traiettoria di riferimento | spostamento della direzione del filo a piombo per effetto della forza centrifuga dovuta alla rotazione terrestre
3b. TS ott. modificazione del percorso rettilineo di un raggio luminoso dovuto a rifrazione o riflessione
3c. TS aer. spostamento laterale di un velivolo rispetto al suo piano di simmetria
3d. TS scient. spostamento dallo zero o dalla posizione di riposo dell’indice di uno strumento di misura
3e. TS scient. in una serie di misure: differenza fra una grandezza e un’altra presa come punto di riferimento
4. TS geogr. angolo formato dall’ago di una bussola magnetica con il meridiano magnetico di un luogo

Polirematiche

deviazione magnetica
loc.s.f.
TS fis.
spostamento dell’ago di una bussola dovuto alla presenza di corpi magnetizzati
deviazione sessuale
loc.s.f.
CO
=> perversione sessuale
deviazione standard
loc.s.f.
TS stat.
in una serie di misure o con riferimento a una variabile, radice della media aritmetica dei quadrati delle differenze tra i valori misurati di una grandezza o ciascun valore e il loro valore medio (simb. S)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità