di fuori

loc.avv. 

loc.agg.inv., loc.s.m.inv. CO
1. loc.avv., esteriormente, fuori: ho lavato i vetri anche di fuori
2. loc.agg.inv., che si trova all’esterno: le tende di fuori andrebbero lavate
3. loc.agg.inv., venuto da un altro paese, da un altra città, straniero: è gente di fuori che non conosco
4. loc.s.m.inv., l’esterno: il di fuori del palazzo è stato restaurato
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità