dialisi

di|à|li|ṣi
s.f.inv.
av. 1604 nell'accez. 3a; dal lat. tardo dialўsi(n), dal gr. diálusis “scioglimento”, der. di dialúō “separo”; nell’accez. 1 cfr. fr. dialyse.


1. TS chim., fis. tecnica di separazione dei colloidi dai cristalloidi presenti in uno stesso solvente, basata sul diverso comportamento dei due tipi di sostanze nel diffondere e nel non diffondere attraverso una membrana semipermeabile
2. TS med. procedimento terapeutico che sfrutta tale processo chimico-fisico per la depurazione del sangue, spec. in caso di insufficienza degli organi emuntori
3a. TS ret. frattura del periodo mediante un inciso
3b. TS ret. nella retorica classica, costrutto senza congiunzione, asindeto
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità