dilatazione

di|la|ta|zió|ne
s.f.
1304-08; dal lat. tardo dilatatiōne(m), v. anche 1dilatare.


1. CO il dilatare, il dilatarsi e il loro risultato; fig., aumento, diffusione di qcs.: la dilatazione di un fenomeno
2. TS fis. aumento delle dimensioni di un corpo solido, liquido o gassoso a seguito di sollecitazioni meccaniche o di variazioni della temperatura: dilatazione lineare, nel senso della lunghezza; dilatazione superficiale, della superficie; dilatazione cubica, del volume
3. TS mat. operazione che produce cambiamenti di scala: operatore di dilatazione
4. TS anat., med. allargamento di un organo cavo, di un canale o di un orifizio del corpo umano per cause naturali o patologiche, in maniera spontanea oppure provocata: dilatazione dei polmoni, dello stomaco, della cavità uterina
5. TS cartogr. in alcuni tipi di carte prospettiche: rappresentazione ingrandita di un’area rispetto ad altre o rispetto alle dimensioni reali

Polirematiche

coefficiente di dilatazione
loc.s.m.
TS fis.
variazione percentuale della lunghezza, della superficie o del volume di un corpo per variazione unitaria della temperatura
giunto di dilatazione
loc.s.m.
TS ing.
nelle grandi costruzioni civili, taglio costruttivo delle strutture che consente la dilatazione e i ritiri dovuti a variazioni termiche
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità