dilettante

di|let|tàn|te
p.pres., agg., s.m. e f.
CO
1. p.pres. , agg. => dilettare
2. agg. CO , s.m. e f. che, chi coltiva un’arte, una scienza o una disciplina non per professione o per lucro, ma per puro piacere personale: un regista, un attore dilettante; essere un dilettante di pittura, musica, astrologia; gare, competizioni per dilettanti; una compagnia di dilettanti, di filodrammatici | estens., spreg. o scherz., che, chi dimostra di non avere la competenza o l’esperienza necessaria per fare qcs.: nello scrivere è un dilettante, in fatto di conquiste sei ancora una dilettante!
3. agg. , s.m. e f. LE lett., che, chi prova diletto per qcs., ne trae piacere: i turisti dilettanti d’emozioni | BU estens., che, chi si dà al diletto, si diverte: gli altri due che stessero dentro a giocare e a bere, come dilettanti (Manzoni)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.