diligente

di|li|gèn|te
p.pres., agg.

1. p.pres. => diligere
2a. agg. CO di qcn., che agisce con diligenza, con zelo e precisione: un impiegato diligente, una massaia operosa e diligente; essere, mostrarsi diligente a scuola, sul lavoro; un allievo diligente, serio e studioso | spreg., che lavora o crea con precisione ma senza originalità: un prosatore diligente, un diligente imitatore di classici
2b. agg. CO di qcs., eseguito con cura e precisione: un lavoro diligente, una ricerca accurata e diligente
3. avv. OB diligentemente

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità