dimostrazione

di|mo|stra|zió|ne
s.f.
1304-08; lat. demonstratiōne(m), v. anche dimostrare.


1a. AU il dimostrare; atto, gesto che dimostra qualcosa: il tuo aiuto è per me una grande dimostrazione di affetto
1b. TS mat. serie di deduzioni che permettono di confermare la validità di una proposizione riportandola a un’altra già riconosciuta come vera
2. AU manifestazione evidente: queste sue dimostrazioni di entusiasmo mi sono parse eccessive
3. AU argomentazione mirata a mostrare la validità di una impostazione teorica: la dimostrazione di una tesi
4. AU spiegazione soddisfacente ed esauriente che conferma la validità, la bontà di qualcosa: l’avvocato ha dato una convincente dimostrazione dell’innocenza del suo cliente, non mi credi, ma ti darò la dimostrazione che non ho mentito
5. CO manifestazione pubblica, spec. di contenuto politico o sindacale: domani in piazza si terrà la dimostrazione degli studenti

Polirematiche

a dimostrazione di
loc.prep.
CO
a sostegno di
dimostrazione per assurdo
loc.s.f.
TS filos.
tipo di argomentazione per la quale si presuppone vera la tesi contraria a quella che si vuole in realtà dimostrare e si mostra come ne derivino conseguenze assurde o inaccettabili
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità