dirompere

di|róm|pe|re
v.tr. e intr.
av. 1313; dal lat. dirŭmpĕre, v. anche rompere.


LE
1. v.tr., maciullare, fare a pezzi: da ogne bocca dirompea co’ denti | un peccatore, a guisa di maciulla (Dante)
2. v.tr., fig., fiaccare, privare di forza: la paura dirompeva al cavalier dello Spirito Santo gomiti e ginocchia (D’Annunzio)
3. v.tr. OB esercitare le membra rendendole sciolte
4. v.intr. (essere) BU erompere, prorompere: le acque diruppero e sfondarono gli argini | anche fig.: dirompere in una fragorosa risata
5. v.intr. (essere) OB di acqua, cadere a scroscio, in gran quantità
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità