disdetta

di|ṣdét|ta
s.f.
av. 1321; der. di disdetto; nell’accez. 3 cfr. sp. desdicha.


1. LE rifiuto, diniego: dopo molte disdette, spogliatosi, vi si coricò (Boccaccio)
2a. CO TS dir. dichiarazione resa entro un tempo stabilito da un contraente alla controparte per porre fine o per impedire il tacito rinnovamento di un contratto a tempo indeterminato o per risolvere anzitempo un contratto a tempo determinato: dare disdetta | la comunicazione scritta di tale dichiarazione: far pervenire la disdetta entro i termini di legge
2b. OB TS dir. termine, tempo utile entro il quale disdire
3. CO sfortuna, scalogna: è stata proprio una disdetta incredibile, accidenti che disdetta!

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità