dispositivo

di|spo|ṣi||vo
agg., s.m.
av. 1551; der. di disporre, cfr. sup. lat. dispositum, con -ivo, cfr. fr. dispositif.


 AU 

1. agg. CO che dispone a un determinato fine | TS dir. che contiene disposizioni o clausole: la parte dispositiva di un contratto, di una sentenza
2. s.m. CO congegno che, applicato a un apparecchio, a un impianto e sim., svolge una determinata funzione: dispositivo d’allarme, elettronico, dispositivo automatico, inserire il dispositivo, dispositivo d’accensione; dispositivo di controllo: complesso di elementi conduttori che stabiliscono o interrompono la continuità di un circuito
3. s.m. TS dir. parte di un atto giurisdizionale in cui è contenuta la decisione del giudice
4. s.m. TS milit. disposizione di un reparto o di un complesso di forze per far fronte ad un attacco | grafico della formazione di marcia che deve essere assunta da un reparto di navi da guerra


Polirematiche

dispositivo di frenatura
loc.s.m.
TS mecc.
in un veicolo, insieme degli organi frenanti
dispositivo di sicurezza
loc.s.m.
CO
sicura che diminuisce il pericolo relativo al funzionamento di un determinato meccanismo, per es. nelle armi da fuoco e nelle portiere degli autoveicoli | estens., piano per fronteggiare determinate situazioni di emergenza: il dispositivo di sicurezza delle forze dell’ordine.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità